Giornata della memoria: eventi in programma a Milano domenica 26 e lunedì 27 gennaio

Giornata della memoria: eventi in programma a Milano domenica 26 e lunedì 27 gennaio

Era il 30 gennaio 1944. Sul binario 21 della Stazione Centrale di Milano seicentocinque fra bambini, donne e uomini ebrei vennero fatti salire sul convoglio Rsha con destinazione ignota.
Quella destinazione ignota era Auschwitz.
Per cinquecentosette bambini, donne e uomini quello fu l’ultimo viaggio.
Quello che accadde a Milano sul binario 21 è una delle troppe testimonianze a ricordo di uno dei più terribili misfatti consumati dall’uomo nei confronti di un altro uomo. Una tragedia universale che l’uomo non deve e non può dimenticare.
eventi a milano per la Giornata della Memoria 2014
Giornata della Memoria 2014, eventi in programma a Milano
Dal 2000, in Italia, il 27 gennaio è il giorno per ricordarsi di ricordare le atrocità perpetrate nei confronti di una intera popolazione martirizzata durante la seconda guerra mondiale.

Visite libere o guidate al Memoriale della Shoah di Milano

Milano ricorda la Shoah, l’Olocausto, in Stazione Centrale, dove, dal 2002, in un’area situata al di sotto dei binari ferroviari ordinari, sorge il Memoriale della Shoah di Milano (Binario 21).
Un luogo che ha conservato la morfologia originale ed è stato arricchito da luoghi simbolo come la “Sala delle testimonianze”, dedicata alle voci dei sopravvissuti, il “Binario della Destinazione Ignota” e il “Muro dei Nomi”, dove sono ricordati i nomi di tutte le persone deportate dal Binario 21.
Memoriale della Shoah di Milano: visite domenica 26 e lunedì 27 gennaio
Il Memoriale della Shoah di Milano apre le sue porte domenica 26 e lunedì 27 gennaio
Il Memoriale della Shoah potrà essere visitato domenica 26 e lunedì 27 gennaio, con visita libera o guidata, dalle 10 alle 17 (l’ingresso è libero ma è previsto il pagamento di 1,50 euro per diritti di prevendita).
Sarà possibile ascoltare diverse testimonianze in memoria dell’Olocausto, fra cui quella di Liliana Segre, sopravvissuta alla deportazione ad Auschwitz del 30 gennaio 1944 dal Binario 21 e che sarà presente al Memoriale lunedi dalle 10 alle 12.30.

Lezione concerto a Palazzo Moriggia – Museo del Risorgimento

“Binario”, dal sito http://www.civicheraccoltestoriche.mi.it/

In memoria dell’Olocausto verrà dedicata una lezione concerto a cura del Polo Raccolte Storiche e Case Museo del Comune di Milano con i talenti del Conservatorio “G.Verdi”.
Il concerto sarà ospitato a Milano presso la Sala Conferenze di Palazzo Moriggia – Museo del Risorgimento, lunedì 27 gennaio alle ore 17.30. Ingresso libero fino ad esaurimento degli 80 posti disponibili, con prenotazione telefonica, al numero 02 884 45924, da effettuare entro il 24 gennaio dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.30.

Concerto in memoria di Leone Sinigaglia presso il Conservatorio di Milano

Milano ricorda la Shoah con un altro concerto presso il Conservatorio di Milano, in programma lunedì 27 gennaio dalle ore 20, in memoria di Leone Sinigaglia, musicista ebreo perseguitato dai nazisti e scomparso nel 1944.
Milano ricorda la Shoah, eventi domenica 26 gennaio e lunedì 27 gennaio
Milano ricorda la Shoah – La musica della Memoria
L’evento è organizzato dall’Associazione Figli della Shoah, Conservatorio G. Verdi di Milano, Fondazione CDEC, Fondazione Memoriale della Shoah e Comunità Ebraica.
L’ingresso è gratuito e la serata è dedicata alla “Musica della Memoria” e ai musicisti ebrei perseguitati, attraverso un percorso di riflessioni, testimonianze ed esecuzioni musicali.
Di Leone Sinigaglia verranno eseguiti alcuni brani per coro e lo Scherzo per orchestra d’archi, con la partecipazione degli allievi del Conservatorio diretti da Amedeo Monetti e del coro di Voci Bianche diretti da Edoardo Cazzaniga. Presso la Biblioteca del Conservatorio di Milano si trova la partitura manoscritta dello Scherzo, composizione premiata nel 1895 al concorso della Società Orchestrale del Teatro alla Scala. 
Per concludere, partecipazione straordinaria del chitarrista Emanuele Segre, che eseguirà alcune composizioni per chitarra sola di Mario Castelnuovo – Tedesco.

Appuntamenti al Teatro Leonardo per la rassegna Libri a Teatro

Anche il Teatro Leonardo di Milano celebra la Giornata della Memoria con due eventi organizzati lunedì 27 gennaio.
Alle ore 19.30 il secondo appuntamento della rassegna Libri a Teatro è dedicata al Dizionario affettivo della lingua ebraica, dal romanzo di Bruno Osimo (al termine assaggi di vino e cibi; ingresso 7 euro).
A seguire, alle ore 21.30, Farfalle di e con Andrea Robbiano. Il monologo racconta la storia vera di una cartolina arrivata in ritardo di quasi settant’anni da un campo di prigionia, scritta da un padre alla moglie e ai figli per tranquillizzarli (biglietti a 13 euro).
Presso alcuni cinema di Milano verrà proiettato, in anteprima, il film di Margarethe Von Trotta Hannah Arendt che racconta la genesi del saggio La banalità del male, scritto in seguito al processo contro l’ufficiale nazista Adolf Eichmann.
La proiezione si terrà presso i seguenti cinema: il Cinema Palestrina (martedì 28 gennaio ore 17.00 e in replica alle 21.00, ingresso 8-5 euro), Cinema Arcobaleno (lunedì 27 gennaio ore 20.00 e 22.30, martedì 28 gennaio, ore 15.00, 17.30, 20.00 e 22.30), Cinema Ducale (lunedì 27 gennaio ore 20.00 e 22.30, martedì 28 gennaio, ore 15.00, 17.30, 20.00 e 22.30) ed Uci Cinemas Bicocca, lunedì 27 gennaio.

Quartetto Leverkuhn in concerto in Fondazione Pini


Domenica 26 gennaio, dalle 16.30, la Fondazione Pini (Corso Garibaldi 2) ospiterà, in occasione della giornata della memoria, il Quartetto Leverkuhn, che si esibirà in un concerto per quartetto d’archi.

concerti gratis a Milano: quartetto Leverkuhn in Fondazione Pini domenica 26 gennaio
Quartetto Leverkuhn in concerto a Milano domenica 26 gennaio

Il Quartetto Leverkuhn è composto da Lorenzo Bruffato e Livio Salvatore Troiano, violini, Enrico Carraro, viola e Gianluca Muzzolon, violoncello. Il programma che presenteranno si soffermerà su due particolari composizioni: Il quartetto n 8 di Sostakovic e alcuni estratti dell’incompiuta Arte della fuga di Bach. 

Il concerto, ad ingresso gratuito, è parte del ricco palinsesto di eventi in calendario quest’anno presso gli spazi della Fondazione Pini.

Spettacolo “Ritagli di carta” di Elisabetta Vicenzi nel nuovo spazio culturale “Greco in movimento”

spettacoli di teatro per la Giornata della Memoria a Milano
“Ritagli di carta”, testo e regia di Elisabetta Vicenzi
L’ultima segnalazione riguarda un nuovo spazio culturale, nato pochi giorni fa a Milano in via Frigia 5, nel cuore della vecchia Breda, tra capannoni dismessi e parchi giochi abbandonati: stiamo parlando di Greco in movimento, un “Teatro Sociale” nato da un’idea di uno dei fondatori del Teatro Greco di Milano, Elisabetta Vicenzi, insieme agli attori Simona Cattaneo e Domenico Arena.
Negli spazi di Greco in movimento, da lunedì 27 a mercoledì 29 gennaio alle 21.15, andrà in scena lo spettacolo “Ritagli di carta” che, con le parole dell’autrice e regista Elisabetta Vicenzi, si pone come “momento di riflessione e di pensiero per un passato storico e un presente a volte troppo scomodi. La violenza nelle sue più svariate forme di tangibilità viene resa sul palco attraverso il ricordo dei soprusi quotidiani, fisici e psicologici, fino ad arrivare alla violenza efferata della guerra”
giornata della Memoria: spettacoli di teatro a Milano
©I GSM Photographers
Interpreti: Domenico Arena, Simona Cattaneo, Enzo Di Paola, Camilla Galbussera, Maddalena Alesso, Monica Levati, Paola Montevecchi, Chiara Vantato.
Una valigia, simbolo della nostra memoria, percorre il tempo insieme ai protagonisti, attraverso i secoli e la storia, rappresentando il bagaglio che regaleremo alle generazioni future. Il percorso di donne e uomini, come vittime e carnefici, si snoda attraverso alcuni dei momenti più cruenti e rilevanti di tutta l’umanità: la shoah, la pulizia etnica nell’ex Jugoslavia, la caccia alle streghe.
Biglietto intero 12€ (+ tessera AMICI DEL GRECO 3€), biglietto ridotto 10€ (+ tessera AMICI DEL GRECO 3€) valido per universitari e accademie teatrali, associati UILCA e over 60. Per ulteriori informazioni, visitate il sito www.grecoinmovimento.org.
…per non dimenticare

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *