Weekend a Milano: eventi da venerdì 24 a domenica 26 gennaio

gli_anelli_del_sapere_Res1

Weekend a Milano: eventi da venerdì 24 a domenica 26 gennaio

Un nuovo fine settimana è alle porte: in questo articolo vi proponiamo alcune idee interessanti, da venerdì 24 a domenica 26 gennaio, per un fine settimana diverso, divertente, alla scoperta degli eventi più interessanti a Milano.

Sabato e domenica: “Nell’era dell’Higgs – Nuovo viaggio nell’architettura infinitesimale delle particelle elementari” alla Casa delle culture del mondo (gratis)

 

eventi di scienza a milano: Nell'era di Higgs reportage fotografico alla Casa delle culture del mondo
Fotografia di architettura © 2013 Federico Brunetti/with courtesy of CERN

 

Segnaliamo una interessante iniziativa di comunicazione scientifica, in programma fino al 2 febbraio alla Casa delle culture del mondo, in via Giulio Natta 11 a Milano.
Parliamo della mostra “Nell’era di Higgs”, promossa da Provincia di Milano/Assessorato Cultura in collaborazione con Isitituto Nazionale di Fisica, CERN e Politecnico di Milano: si tratta di un reportage fotografico di Federico Brunetti realizzato a Ginevra, all’acceleratore di particelle Large Hadron Collider/LHC al Conseil Européen pour la Recherche Nucléaire/CERN. Sono esposti 16 pannelli fotografici realizzati dal 2006 nel laboratorio del maggiore esperimento fisico teorico mai realizzato, per raccontare  la costruzione e messa in opera del più esteso e potente acceleratore di particelle al mondo, capace di far raggiungere velocità vicinissime a quelle della luce e livelli di energia mai raggiunti prima. Orari: sabato e domenica dalle 14.00 alle 20.00

Domenica 26 gennaio: Giornata della memoria, quartetto Leverkuhn in concerto in Fondazione Pini (gratis)

Domenica 26 gennaio, dalle 16.30, la Fondazione Pini (Corso Garibaldi 2) ospiterà, in occasione della giornata della memoria, il Quartetto Leverkuhn, che si esibirà in un concerto per quartetto d’archi.

 

concerti gratis a Milano: quartetto Leverkuhn in Fondazione Pini domenica 26 gennaio
Quartetto Leverkuhn in concerto a Milano domenica 26 gennaio

Il Quartetto Leverkuhn è composto da Lorenzo Bruffato e Livio Salvatore Troiano, violini, Enrico Carraro, viola e Gianluca Muzzolon, violoncello. Il programma che presenteranno si soffermerà su due particolari composizioni: Il quartetto n 8 di Sostakovic e alcuni estratti dell’incompiuta Arte della fuga di Bach.

Il concerto, ad ingresso gratuito, è parte del ricco palinsesto di eventi in calendario quest’anno presso gli spazi della Fondazione Pini.

Sabato e domenica: le barchette di Jerry Bogani in mostra negli spazi del 77 Art Gallery di Milano (gratis)

Prosegue fino a domenica 26 gennaio, negli spazi della galleria d’arte milanese 77 Art Gallery, in Corso di Porta Ticinese 77, la prima personale dell’artista milanese Jerry Bogani, “BARCHETT IN DE LA NEBIA”.
mostre a Milano nel weekend: le barchette di Jerry Bogani al 77 Art Gallery fino a domenica 26 gennaio
Le Barchette di Jerry Bogani in mostra a Milano, 77 Art Gallery
Apparse per la prima volta a Milano, nelle acque del Naviglio, nella primavera del 2011, le Barchette di Jerry Bogani sono ormai una presenza costante sulla scena milanese: appaiono all’improvviso, navigano un po’ in giro – fontane, pozzanghere, scale della metropolitana, impalcature – e poi spariscono, per riapparire a sorpresa in altri luoghi inaspettati.
“Conosco delle barche”, installazione dedicata a
Paolo Borsellino, 19 luglio 2013
Immagine tratta dalla pagina Facebook di 77 Art Gallery Milano
Segnaliamo tre eventi collaterali, nel weekend: sabato alle 18.00 reading antimafia “Milano, gli eroi non muoiono mai”, in collaborazione con WikiMafia Libera Enciclopedia sulle Mafie (info su www.facebook.com/events/528612990579516). Sempre sabato, ma dalle 21.00, live di Raffaella Stirpe (voce/violino/viola), musica live pop, rock, blues, folk internazionale.
Domenica 26 gennaio alle 15.00 è in programma “Giochiamo con i diritti”, un laboratorio sui diritti umani per bambini dai 6 ai 10 anni a cura di Music for Peace – Creativi della notte. Info su www.facebook.com/pages/77-art-gallery/604955646204000. Orari: sabato 11.00 – 23.00, domenica 11.00 – 20.00

Sabato e domenica: Omaggio a Umberto Milani alla Permanente di Milano (gratis)

Sabato 25 gennaio la Permanente di Milano, in via Filippo Turati 34, dedica un omaggio allo scultore Umberto Milani (Milano 1912-1969), considerato fra gli innovatori del linguaggio plastico nella storia della scultura del Novecento.

 

Umberto Milano, “Presenze”, bronzo (1960)
Collezione d’arte della Permanente

 

Alle ore 11, Claudio Cerritelli, critico d’arte, e Alberto Ghinzani, direttore del Museo, parleranno del noto artista milanese. In occasione della conferenza saranno esposte, sino al 9 febbraio, alcune opere tra le più rappresentative di Milani, a partire da alcune sculture in bronzo della collezione d’arte della Permanente che, già nel 2000, in collaborazione con il Comune di Milano, gli dedicò un’importante rassegna rievocando le principali tappe del suo iter artistico. Info: http://www.lapermanente.it. Orari e costi: ingresso libero e gratuito, sia sabato che domenica 10/13 e 14.30/18.30

Sabato e domenica: in scena “L’uomo, la bestia e la virtù” di Luigi Pirandello al Teatro Sala Fontana

Vi consigliamo lo spettacolo “L’uomo, la bestia e la virtù”, con la regia di Monica Conti, in scena al Teatro Sala Fontana di Milano fino al 2 febbraio (si veda il post dedicato).
weekend a Milano: spettacoli teatrali in sconto per i lettori di eventiatmilano
L’uomo, la bestia e la virtù di Pirandello al Teatro Sala Fontana di Milano

 

Composta da Luigi Pirandello nel 1919, e derivata dalla novella Richiamo d’obbligo delle Novelle per un anno, questa commedia vuole esplorare la duplicità dell’uomo e irriderne i falsi valori morali e religiosi, mettendo a nudo il ridicolo e lo strazio che discende dal contrasto immanente tra l’uomo e la bestia che ogni uomo ha in sé.
Il trasparente signor Paolino, professore privato, è l’uomo e ha una doppia vita: è un rispettabile professore privato e amante della signora Perella (la virtù) moglie trascurata del Capitano Perella (la bestia), marito assente e disinteressato ad avere qualsiasi tipo di rapporto con la moglie. A seguito della tresca, la signora Perella rimane incinta del professor Paolino, che si vedrà costretto ad adoperarsi per gettare la sua amante fra le braccia del marito, studiando tutti i possibili espedienti. Questi gli orari per il weekend: sabato alle 20.30, domenica alle 16.00.
Teatro nel weekend Milano: commedia di Luigi Pirandello al Sala Fontana
Sconti per lo spettacolo “L’uomo, la bestia e la virtù”
al Teatro Sala Fontana di Milano
Lo spettacolo è inserito nel carnet Invito a Teatro (info su http://www.provincia.milano.it/cultura/progetti/invito_a_teatro/index.html), inoltre è disponibile una PROMO 2×1 che consente di assistere allo spettacolo in due, pagando un solo biglietto (costo per due persone: 16€). Per usufruire della promozione è sufficiente prenotare scrivendo a stampa.fontana@elsinor.net specificando che siete lettori di Eventiatmilano.

 

Sabato: “Io e Julia” di Patricia Conti al Teatro Libero di Milano, e proiezione ad ingresso gratuito del film “Julia”

Sia sabato che domenica, va in scena al Teatro Libero di Milano, dopo il successo dell’anteprima nazionale nella scorsa stagione, lo spettacolo “Io e Julia”, una storia vera, la profonda amicizia tra due donne in un periodo storico controverso, dominato dalla violenza nazista.

spettacoli di Teatro a Milano nel weekend: "Io e Julia" da sabato 18 gennaio
“Io e Julia” di Patricia Conti al Teatro Libero di Milano fino a sabato 25 gennaio

 

Lo spettacolo è liberamente ispirato a “Pentimento” della scrittrice e drammaturga statunitense Lillian Hellman (1905-1984). Sullo sfondo della Berlino di fine anni ’30, Lillian (Monica Faggiani) e Julia (Cinzia Spanò) si rincontrano dopo tredici anni: sarà l’ultima volta, prima che le loro strade si dividano e siano oscurate dall’ombra della guerra. Le due giovani sono amiche da sempre. Julia si oppone strenuamente alla dittatura nazista, mettendo al servizio della causa tutta se stessa e il suo ingente patrimonio; Lillian, ritrovata la sua compagna, desidera solo portarla via con sé e riprendersi tutto ciò a cui entrambe hanno dovuto rinunciare.

Sullo sfondo, un pericoloso viaggio in treno per trafugare 50.000 dollari, destinati ad acquistare la merce più cara: la vita umana. Un confine da attraversare. Perquisizioni naziste. Un visto di solo transito per un breve incontro dopo il quale niente sarà più come prima.

Teatro, spettacoli a Milano: "Io e Julia" al Teatro Libero fino a sabato 25 gennaio
Spettacoli di teatro a Milano: “Io e Julia” di Patricia Conti al Teatro Libero fino al 25 gennaio

 

In occasione dello spettacolo, sabato 25 gennaio alle ore 16.30 verrà proiettato il film Julia, pellicola del 1977 diretta da Fred Zinnemann e ispirata all’opera di Lillian Hellman. L’attore Mino Manni, laureato in Storia del Teatro e dello Spettacolo e curatore di diverse rassegne cinematografiche, accoglierà il pubblico con un’introduzione critica alla visione del film.
L’appuntamento è a ingresso libero. Info: http://www.teatrolibero.it/ e sul post dedicato

Sabato e domenica: mostra antologica Islands di Dieter Roth in Hangar Bicocca (gratis)

Fino al 9 febbraio lo spazio ex industriale di HangarBicocca (http://www.hangarbicocca.org) a Milano ospita la grande mostra antologica ad ingresso gratuito Islands, con cui vengono proposte 100 opere di Dieter Roth (Hannover, 1930 – Basilea, 1998), figura di riferimento della scena internazionale degli ultimi cinquant’anni.
mostre a Milano nel weekend: Islands in Hangar Bicocca
Islands, mostra antologica di Dieter Roth in Hangar Bicocca a Milano
Il percorso espositivo è costituito da opere in cui si incontrano pittura, scultura, editoria, fotografia e video, con installazioni imponenti e originali come Solo Szenen (Solo Scenes), composta da 131 monitor che ripropongono scene riprese dall’artista e ambientate principalmente nei suoi studi in Islanda e Svizzera.
Dieter Roth, Solo Scenes, 1997-1998
L’HangarBicocca è aperto ad ingresso libero e gratuito, sia sabato che domenica, dalle 11.00 alle 23.00.

Sabato e domenica: Milano ricorda la Shoah

Lunedi 27 gennaio da 14 anni, Italia, è il Giorno della Memoria in cui viene celebrata la commemorazione di tutte le vittime dell’Olacausto, dei sopravvissuti e quanti li protessero.

Milano ricorda la Shoah con una serie di iniziative in memoria di questa triste pagina della storia dell’umanità perché il ricordo resti vivo e perché lo scempio di quegli anni non si ripeta mai più. Potete trovare un’ampia pagina dedicata alla Giornata della Memoria a questo link

Sabato e domenica: prove del capodanno cinese piazzale Fabbrica del Vapore

Il Capodanno è una cosa per la comunità cinese a Milano che, il 2 Febbraio, festeggerà il passaggio dall’anno del serpente a quello del cavallo. Per prepararsi all’evento, a partire da sabato 25 gennaio, inizieranno le prove per le sfilate che animeranno il giorno di festa.

cosa fare a Milano sabato 25 gennaio e domenica 26 gennaio:Sabato e domenica: prove del capodanno cinese piazzale Fabbrica del Vapore
Il luogo prescelto è il piazzale della Fabbrica del Vapore dove, fra l’altro, è in corso la mostra multimediale dedicata a Van Gogh (Van Gogh Alive – mostra visitabile da lunedi a domenica dalle 10 alle 20, il giovedi ed il sabato l’apertura si prolunga fino alle 23. Costo 13 euro intero, 10 euro ridotto) che farà da cornice all’evento. Le prove, per questo week end, si terranno sabato 25 dalle 16 alle 20 e domenica 26 dalle 10 alle 18 e proseguiranno lunedi 27 ore 16-20 e sabato 1 febbraio ore 16-20.
Gli eventi di eventiatmilano su Radio VivaFM