Sabato 16 marzo, cosa fare a Milano: musica e festa al BLAm

SaiFarloCulturale

Sabato 16 marzo, cosa fare a Milano: musica e festa al BLAm

Il weekend è iniziato: se rimanete a Milano, vi consigliamo alcuni eventi interessanti per tutte le tasche, partendo con un post interamente dedicato alla giornata di sabato 16 marzo.

Festa di Art-Za al BLAm di Milano: Sai farlo culturale?

Partiamo con l’after dinner in programma sabato 16 marzo al BLAm di Milano.
Si festeggia il primo anno di attività meneghina dell’agenzia di eventi CULTurali Art-Za: Alice e Anna, dopo aver rivoluzionato il concetto di weekend milanese con i Sofa Sundays al Sofa Cafè di Milano, hanno organizzato una serata speciale, ad ingresso gratuito (si paga solo la consumazione), dal titolo Sai farlo Culturale? verrà servito un cocktail di arte, fotografia, musica e creatività.
Tra gli ospiti della serata, Roberto Finizio, Marcello Gatti, Matteo Di Pascale e Sergione Infuso.
Info al post dedicato.

Castello Sforzesco: concerto in celebrazione del decennale della scomparsa di Luciano Boerio

Sempre sabato 16, questa volta dalle 16.00 del pomeriggio, nel ricostruito Studio di Fonologia del Museo degli strumenti musicali del Castello sforzesco, si potrà ascoltare un concerto in celebrazione del decennale della scomparsa di Luciano Berio, compositore italiano d’avanguardia e musicista pioniere della musica elettronica.




Si ascolteranno opere di Berio per pianoforte e composizioni per musica elettronica fra le quali anche Mimusique, il primo brano “esperimento” di musica elettronica composto dall’artista.
Il costo del biglietto è di 3€ e comprende anche l’ingresso per visita al museo degli strumenti musicali.

Hangar Bicocca e il progetto Primitive

E’ ancora possibile immergersi in un’atmosfera magica e misteriosa, evocata da immagini che alternano luce e ombra, videoclip e documentario, narrazione e silenzio totale.

L’Hangar Bicocca ospita infatti un allestimento concepito per i suoi spazi, per il progetto Primitive.

Il racconto dell’artista e filmmaker thailandese Apichatpong Weerasethakul (Bangkok, 1970) parte dal villaggio nord-thailandese di Nabua, teatro di tragiche repressioni e assedi da parte dell’esercito di Stato tra gli anni ’60 e ’80 del secolo scorso.

L’artista ha elaborato il proprio progetto con la partecipazione dei giovani del luogo, discendenti dei dissidenti di un tempo, creando una navicella, opera d’arte partecipata nella quale la vitalità dei ragazzi si fonde con la visionarietà dell’artista.

L’allestimento, visitabile sia sabato che domenica dalle 11.00 alle 23.00, è ad ingresso gratuito.
Per altre info si consulti questo pdf.

Mostra Senzatomica alla Rotonda di via Besana

Sabato dalle 9.30 – 22.30 potete visitare la Rotonda della Besana di Milano, dove è ospitata (fino al 29 marzo) la mostra multimediale itinerante “Senzatomica – trasformare lo spirito umano per un mondo libero da armi nucleari”, promossa dall’Istituto Buddista Italiano Soka Gakka.

La mostra, dedicata al tema del disarmo, si propone di far riflettere sulla realtà delle armi nucleari ed è uno strumento educativo rivolto a tutti, con un’attenzione particolare ai giovani studenti.

Tutte le info al post dedicato.