Venerdi 15 febbraio, ingresso gratuito al Museo Martinitt e Stelline di Milano: Canto della memoria ricorda le figure di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

falcone-borsellino-ANSA

Venerdi 15 febbraio, ingresso gratuito al Museo Martinitt e Stelline di Milano: Canto della memoria ricorda le figure di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

Venerdì 15 Febbraio 2013 dalle 20.00 al Museo Martinitt e Stelline si terrà il secondo appuntamento del ciclo di letture sceniche ad ingresso gratuito Teatro della Civiltà, dal titolo Canto della memoria.

Scritto e diretto da Francesco Paolo Salvi, autore e regista teatrale napoletano, il testo racconta la Sicilia della mafia contro i magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, che trovarono la morte nei drammatici attentati del 1992.

Si ricorda anche la storia della giovanissima testimone di giustizia che aveva collaborato con il giudice Paolo Borsellino nelle indagini sulla mafia nel Belice, Rita Atria: una giovane donna che, morta suicida a soli 18 anni dopo l’attentato mafioso di via D’Amelio del 19 luglio 1992 in cui Borsellino venne ucciso, è divenuta simbolo della speranza di riscatto ed emancipazione delle nuove generazioni dalla cultura mafiosa.

Per non dimenticare, e preservare e diffondere il messaggio di speranza e civiltà che ci hanno lasciato in eredità Falcone e Borsellino.

DOVE | QUANDO
Museo Martinitt e Stelline, corso Magenta, 57, Milano | Venerdì 15 Febbraio 2013 dalle 20.00

COSTI
Ingresso gratuito

INFO
Infotel: 02 43.00.65.22
Email: infomuseo@pioalbergotrivulzio.it

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Venerdì 15 Marzo 2013 – ore 20
Il terremoto di Messina del 1908

Venerdì 5 Aprile 2013 – ore 20
Gaetano e Giacinto, eran due tipi che parlano chiaro

Venerdì 10 Maggio 2013 – ore 20
Media…mente!