Sabato 19 gennaio, Spazio Aurora di Rozzano: concerto degli Jazzabanna, pizzica, serenate e musica tradizionale Alto Salento-bassa Murgia

Sabato 19 gennaio, Spazio Aurora di Rozzano: concerto degli Jazzabanna, pizzica, serenate e musica tradizionale Alto Salento-bassa Murgia

Per gli amanti del last minute e chi non sa ancora cosa fare questo sabato sera, vi proponiamo un concerto molto interessante, allo Spazio Aurora di Rozzano, per conoscere la tradizione musicale del meridione d’Italia attraverso il sound degli Jazza Banna.

Il concerto costituisce il secondo appuntamento della rassegna Pizzica Pizzica fino all’Aurora e vuole promuovere la musica tradizionale del sud Italia attraverso un momento di festa e convivialità.

I musicisti alternano alle pizziche-pizziche, alle quadriglie, alle tarantelle e alle serenate anche i canti di lavoro ed i canti della fede, riproponendo canti della tradizione musicale delle province di Taranto e Brindisi, oltre a quelli della Provincia di Lecce (Alto Salento-Bassa Murgia).
Il biglietto di ingresso costa 5€, il concerto inizia alle 22.30

Di seguito il video di una delle esibizioni del gruppo, vi ricordiamo che il video è disponibile sul nuovo canale Youtube di Eventi@Milano, all’interno della playlist Musica a Milano e dintorni.

Niente scuse: se fa freddo, ci riscalderemo ballando!

DOVE | QUANDO
Spazio Aurora, via Cavour 4, Rozzano (MI) | Sabato 19 gennaio, concerto dalle 22.30
COSTI
Ingresso con sottoscrizione 5€, è incluso un piccolo buffet omaggio dalle 21.30
INFO
https://www.facebook.com/events/320275521419080/
NOTE
Come arrivare: tram numero 15 e tratto a piedi, oppure in auto, impostando il navigatore GPS su via XXV Aprile o via Togliatti. Da via Togliatti, venendo da Milano, girate a sinistra in XXV aprile e proseguite per circa 300 mt., sulla sinistra troverete un parcheggio, un bar e lo Spazio Aurora. 
LA BAND
Giusy Balsamo: tamburello e voce
Piero Balsamo: tamburello e voce
Mario Faggiano: mandolino
Bruno Galeone: fisarmonica, organetto diatonico
Luciano Gennari: chitarra
ospite ai fiati: Carlo Massarelli

Leave a comment