Leoncavallo – prossimi concerti

THE FAT BASS CASINO origine a2

Leoncavallo – prossimi concerti


LEONCAVALLO
Eventi dal 30 Maggio all’1 Giugno 2012
Spazio Pubblico Autogestito 
Via Watteau, 7 Milano
(Bus 43 – 81 – MM verde Gioia o Centrale / Gialla Sondrio) 
Mercoledì 30 Maggio
LA CENA DEL MERCOLEDì + BIKE POLO
Ingresso libero
Novità: siamo al Leoncavallo tutti i mercoledì con le penne in mano per firmare gli autografi e le mazze sempre pronte. Se volete completare l’esperienza, si può anche cenare dalle ore 20, per poi iniziare la session di Bike Polo dalle ore 21.
Se vuoi giocare vieni e porta la bici!
———————————————-
Venerdì 1 Giugno
AFRIKA BAMBAATAA + DJ MARKY
(Opening show: Esa / Twice / The Nightskinny.
After show: Tommy Tumble / b2b / Promenade) 
Ingresso a sottoscrizione 10 euro.

L’uno giugno il Leoncavallo chiude la stagione invernale in grande stile con un evento che pochi posti in Italia sarebbero in grado di proporre o solo ideare.. Direttamente dall’enciclopedia della musica contemporanea avremo l’onore di ascoltare AFRIKA BAMBAATAA, icona della Black Music, fondatore della cultura hip hop e padre dell’electro funk. A seguire un altro artista: Dj Marky, il brasiliano che con il suo groove ha conquistato Londra e che è a ragione considerato uno dei dj più entusiasmanti della scena drum‘n’bass mondiale.

::AFRICA BAMBAATAA (Usa)::
Afrika Aasim Bambaataa, alias Kevin Donovan, è una delle figure più rappresentative della black music contemporanea e viene considerato una vera icona dell’hip hop, nonché padre dell’electro-funk e precursore della cultura Dance.Nasce nel Bronx, nel 1957, e, da bambino, assiste ai movimenti di liberazione dei neri americani. Ragazzo, diventa uno dei fondatori dei “Black Spades”, street gang tra le più importanti di New York. Passa la giovinezza nelle strade, tra le gang, fino a che non decide di mettere il suo incontestato carisma al servizio di una reale pacificazione tra le bande della Grande Mela, pacificazione che sarebbe dovuta passare attraverso un nuovo modo di vivere le strade, all’insegna della musica e della creatività.Quindi, ispirato da DJ Kool Herc e Kool DJ Dee, inizia ad ospitare feste hip-hop nei quartieri, per cercare di strappare i ragazzi dalla vita violenta. Nel 1973 viene fondata l’Universal Zulu Nation che, al grido di “Peace Unity Love&Fun”, fa dell’hip hop una cultura caratterizzata da quattro elementi : la musica dei DJs, il liricismo e la poesia degli MCs, il ballo dei b-boys e b-girls, e il writing.Bambaataa, dopo essere diventato un DJ popolarissimo sulla scena rap, grazie ad uno stile unico e ad una ricerca musicale estremamente eclettica, fonda due gruppi: i Jazzy 5 e i Soulsonic Force; quindi diventa protagonista del primo tour mondiale hip hop, nel 1982.I Kraftwerk gli regalano una loro vecchia tastiera, mentre il produttore Arthur Baker ed il tastierista John Robie, una “beat-box” elettronica, due ritrovati tecnologici che, nelle mani di Bambaataa, daranno vita all’“electrofunk”, “electroboogie”, ovvero alla ritmica che influenzerà la musica dance di tutto il mondo in modo fondamentale.
::DJ MARKY (Brazil)::
Dj Marky, alias Marco Antonio Silva, è uno di quegli artisti drum‘n’bass che con il loro stile e la loro originalità hanno saputo arricchire il genere di suoni e atmosfere nuove: grazie ad un’intuizione geniale, infatti, Dj Marky è riuscito a fondere le ritmiche drum&bass con i colori e il groove di S.Paolo.Viene “scoperto” da Brian G che, colpito dalla sua tecnica e dal suo modo a dir poco originale di scratchare, lo invita a suonare a Londra dove conquista il rispetto e l’amore dei pesi massimi della scena. Nel 1999 viene unanimemente incoronato miglior nuovo dj dnb dalla critica inglese.Alla bravura tecnica, poi, si accompagna in lui il gusto per un producers unico e sofisticato, capace di sfornare hit di successo come “LK” (una delle tune più amate di tutti i tempi, grazie alla positività che è in grado di sprigionare, quella stessa positività, del resto, che contraddistingue tutto il suo set). Un capitolo a parte meritano i remix di celeberrime canzoni brasiliane che, insieme a “Patife” e “Fernanda Porto”, lo consacrano ambasciatore del Brasilian Sound e monumento del liquid funk.
::ESA::
MC Rappresentativo del panorama hip hop italiano. All’anagrafe Francesco Cellamaro, nasce a Reggio Calabria nel 1973. E’ il fratello dei rappers Tormento e Marya ed attualmente risiede a Varese. Cresce apprezzando l’hip hop d’oltreoceano e subendo la contaminazione musicale da parte di gruppi come Eric B & Rakim, Run DMC, Public Enemy e Beastie Boys. Spende i primi anni dell’adolescenza come ballerino di break dance, in un periodo che vede l’hip hop crescere ed affermarsi come una controcorrente culturale. Nel 1991 vengono istituiti gli Otierre (sigla che sta per Originale Trasmissione del Ritmo). Il collettivo è costituito da ballerini, beatmakers, DJs ed MCs: la formazione ufficiale è costituita da Azza, DJ Fede, DJ Irmu, DJ Nitro, DJ Vez, DJ Vigor, Esa (aka El Presidente), Intruso, Limite, Polare (aka Polaroide), Torrido (aka Thor), La Pina. La produzione si rivela prolifica fin dall’inizio: il progetto che incorona gli Otierre come gruppo di punta dell hip hop italiano è “Dalla Sede”, uscito nel 1997. Un anno prima viene fondata la Connessione, collettivo in cui avviene la fusione con l’hip hop dell’Europa continentale: le maestranze straniere che vi prendono parte sono Torch, Toni L, Bou e la CNN Crew (con sede a Bruxelles). Nel 1998 nasce la Gente Guasta: Esa e Polare cambiano i nomi rispettivamente in El Presidente e Polaroide. Le collaborazioni sono da subito numerose: Rome Zoo, Fritz Da Cat, DJ Alik, Manifest, DJ Double S, Uomini Di Mare, Next One. Il primo LP realizzato dal duo è “La Grande Truffa Del Rap”, seguita da “QVinto Potere”. Gli album vengono distribuiti anche nell’Europa continentale e in Germania, Svizzera ed Austria in particolare. Siamo nel 2002: esce “Tutti Gli Uomini Del Presidente”, progetto solista autoprodotto e distribuito da Vibrarecords. La peculiarità dell’LP è quella di possedere numerose influenze musicali, dal reggae, alla dancehall, alla musica nera in generale. Nel mese di Settembre El Presidente si occupa della regia del videoclip di “Sei Tu“, singolo dei Sottotono (gruppo in cui milita il fratello Tormento). Dopo una prolifica collaborazione con DJ Alik, nel 2004 realizza con Fish (beatmaker ex membro dei Sottotono) ed il vocalist Retnek il singolo “Resta Ancora”, che, accompagnato dal videoclip, diventa un piccolo successo estivo. Partecipa quindi alle compilation “Street Flava” redatte dall’emittente radiofonica RIN (Radio Italia Network). Quindi, nel 2006, in occasione della riedizione di Robe grosse, registra, insieme a Fish e alla cantante Kelly Joyce “Mi Porti Su”, cover del successo degli Snap!, “Rhythm is a dancer”. Il 30 Giugno 2006 esce il suo secondo album solista “Tu sei bravo”, su etichetta La Serra, mentre il 25 Novembre 2010 esce il secondo album dei Siamesi Brothers intitolato “La macchina del Funk”. L’album è anticipato dai singoli “1 giorno nuovo” e “La macchina del funk”. Tutte le produzioni dell’album sono affidate a Dj Skizo.
::TWICE::
Ivan C., aka Twice, si avvicina al mondo del breaking nel ’92. Tra amici con la stessa passione fonda i Natural Force di Milano, ed entra poi a far parte del gruppo Next Level, fondato da NextOne (RCS), con membri provenienti da ogni parte del mondo. Gira l’Italia e l’estero, con serate, show, spettacoli teatrali, animazione nelle piazze e workshop. Parte quindi per NYC, dove conosce i veri pionieri di questo stile di danza. Partecipa e organizza diversi Zulu party, occasione di ritrovo per ballare, cantare, dipingere e suonare. Ma con il passare degli anni cresce anche l’interesse per la musica e Twice diventa Dj, proponendo la propria musica in party battle, jam e clubs. Tra le produzioni, dedicate in primo luogo ai B.boys, sfilano pezzi mixati di funk, raregroove ed electro (si vedano “Music for B.boy”, vol. 1-4, “New Sound of Hip Hop”, vol. 1-3, e un volume di pezzi dub e strumentali con scratch dei migliori djs in circolazione).
::THE NIGHTSKINNY::
Beat supersonici, rime taglienti, scratch irresistibili e palchi grezzi dove creatività, innovazione e sperimentazione la fanno da padroni, dove il confronto e la competizione sono il metro attraverso cui stabilire skill e status degli artisti. Momenti invisibili ai più, a coloro che si nutrono di musica attraverso la sola informazione mediatica, ma non estranei a quel mondo e a quegli individui che fanno parte di questo misterioso ordine sociale: l’underground. Con The Nightskinny ci si muove in un mondo sotterraneo, un mondo a parte, che opera secondo codici e regole proprie; ci si muove all’interno di una cultura Hip Hop underground che continua ad esprimersi, noncurante delle chiacchere e delle immagini che caratterizzano le pagine di riviste musicali e dei palinsesti televisivi e radiofonici. Cee Mass parte giovanissimo da Termoli per approdare a Milano, città che è diventata la sua seconda casa, dove ha trovato una “famiglia” artistica piena d’estro e creatività, dove ha stabilito il suo studio, dove è cresciuto professionalmente e culturalmente. Ma è solo con un viaggio a New York che vengono gettate le basi per questo progetto. New York: la culla della cultura Hip Hop, dove i dischi si comprano al chilo e le esperienze si moltiplicano, accrescendo conoscenze, aspettative e sogni, come quelle dei numerosissimi MC che spingono i loro album autoprodotti fuori dai negozi di dischi. Milano / New York: le due città rappresentano il denominatore comune a tutte le sue produzioni, impreziosite dai featuring di leggendari personaggi/gruppi della scena underground statunitense come Vordul Mega (Cannibal Ox) e M.Sayyid e H.Priest ( Antipop Consortium/Air Born Audio) e della scena nostrana quali Dj Lugi, Lord Bean, Mastino, Esa, Tormento, Op’Rott, DJ Mike, Dre Love, TayOne e molti, molti altri. 
::TOMMY TUMBLE::
Dj, Promoter ed Event Manager. Si aggira per la città di Milano con vinili, computer e strane caverie, puoi trovarlo mentre attacca manifesti o passa furtivamente pacchetti di flyer colorati. Dopo essere stato resident Dj a Bulk, Pergola/Bomboclat, H2O, Tunnel e Magnolia Parade, lavora attualmente al Leoncavallo, al Bitte e al Queen. La sua musica spazia tra Drum&Bass, Dubset, Moombahton, Kuduro, Uk Bass, Tropical, Carnival, Post Wobble e Nu Disco.
::B2B::
B2b è un’idea Screwloose.Sia individualmente che insieme, suonano regolarmente nei club di tutta la Puglia come il Jubilee Beach, Nice Club, Last Exit, Donky, Divinae Follie,La terrazza (Guendalina), don Giò (Cromie) e Clorosintesi (Clorophilla).Il loro progetto “we want Back2Back” ha lo scopo di riunire molti dei più freschi talenti della scena in uno spirito di amicizia e divertimento, ma anche con un bagaglio di cultura musicale ricercato, tanto necessario in una scena attuale abbastanza piatta.B2b è costituito da giovani e talentuosi dj che, facendo propri gl’influsso di tutti coloro che sono venuti prima di loro e cercando di seguirne le orme, mettono in mostra una visione di musica ricercata, con un sound guidato dalle emozioni e sviluppato dai loro background musicali molto diversi.
::PROMENADE::
Promenade è sempre stato legato con l’organizzazione e promozione di eventi. Da qui la nascita delle serate “Jungle Vibes”, che in cinque anni di attività ha portato Promenade a farsi conoscere in tutta Italia come uno dei migliori dj in circolazione, partecipando a svariati festivals, che vanno da Electrowave al Day Off Festival, da Elita fino a Starlight. Dopo aver suonato moltissimo all’estero, tra cui Londra, Praga e Valencia, con l’estate del 2011 arriva la creazione di un nuovo progetto, BNCExpress, una etichetta con la quale Promenade mira a riunire i giovani produttori italiani per creare un sound impeccabile.

Clicca qui per maggiori info