Ieri oggi Milano Fotografie dalle collezioni del MuFoCo allo Spazio Oberdan

Ieri oggi Milano Fotografie dalle collezioni del MuFoCo allo Spazio Oberdan

Ieri oggi Milano Fotografie dalle collezioni del MuFoCo allo Spazio Oberdan

Presso lo Spazio Oberdan della Provincia di Milano verrà presentata la mostra “Ieri oggi Milano – i grandi cambiamenti urbanistici, sociali e culturali dal Dopoguerra ad oggi in oltre 150 immagini“.

Le immagini, collocate dal secondo Dopoguerra ai giorni nostri, sono tratte dalle collezioni del Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo, realizzate da 27 autori italiani e stranieri: un articolato scenario capace di stimolare un’importante riflessione sui grandi mutamenti della città dal punto di vista urbanistico (dalle macerie e le baracche del dopoguerra alle periferie in crescita, le fabbriche, i grandi cantieri contemporanei), socio-economico (la Milano operaia, i giovani, la borghesia), culturale (i personaggi del mondo dell’arte, del design, dell’architettura, del cinema).

 

La mostra è pensata in occasione di MIA/Milan Image Art Fair, di cui abbiamo già parlato in un post precedente (si veda il link sopra). Le opere in mostra sono state selezionate da ben 13 fondi fotografici: Raccolta antologica, Federico Patellani, Lanfranco Colombo, Achille Sacconi, Enzo Nocera, Attilio del Comune, Mario Cattaneo, Paolo Gioli, Gabriele Basilico/Milano. Ritratti di fabbriche, Francesco Radino/Metrotranvia, Archivio dello Spazio, Milano senza confini, Idea di metropoli.

Tra di esse vi sono capolavori di maestri della contemporaneità molto noti a livello internazionale, innovativi progetti di artisti di generazioni più giovani, oggi protagonisti dell’arte contemporanea, ricerche di importanti autori cardine della storia della fotografia italiana.

Per la varietà dei fondi indagati, il numero e l’importanza degli autori, la diversità degli approcci e degli stili (dal reportage classico, alla fotografia di architettura e paesaggio, al ritratto ambientato e di studio), oltre che dei formati e delle presentazioni, la mostra costituisce anche una concreta opportunità di venire a diretto contatto con decine di significative opere fotografiche appartenenti alle collezioni del Museo di Fotografia Contemporanea: un vero e proprio incontro con il Museo.

L’ambiente espositivo dello Spazio Oberdan ben si presta a una narrazione chiara e utile ai visitatori: nell’ampio salone sono presentate opere datate dal 1980 a oggi incentrate sul paesaggio urbano, dal centro storico alle periferie ai grandi cantieri, di una Milano postindustriale e postmoderna, quasi tutte di formato molto grande e a colori; nelle stanze che si susseguono, fotografie che vanno dal dopoguerra agli anni Ottanta, prevalentemente dedicate alla storia della città, alla società milanese, al lavoro operaio, ai principali personaggi dell’arte e della cultura, con tipici formati “storici”, quasi tutte in bianco e nero, che rimandano alla funzione di memoria tipica della fotografia.(in alto a destra: “Untitled”, Paul Graham, 1998)

DOVE | QUANDO
Spazio Oberdan, Viale Vittorio Veneto 2, Milano – Dal 16 maggio al 10 giugno 2012

Orari: 10-19.30 martedì e giovedì 10-22 chiuso il lunedì. Inaugurazione: martedì 15 maggio dalle ore 18.30

COSTI
Ingresso libero

INFO
Provincia di Milano/Spazio Oberdan tel. 02 7740.6302/6381, Museo di Fotografia Contemporanea
tel. 02 6605661, www.provincia.milano.it/cultura/manifestazioni/oberdan/ieri_oggi_milano/index.html

Hai trovato utile questo articolo? Iscriviti alla newsletter con tutte le ultime news e gli sconti validi per i lettori di Eventiatmilano.it

PROMUOVI IL TUO EVENTO A MILANO

Inserisci il tuo evento a Milano (e non solo) su Eventiatmilano.it e sui social media - Facebook, Twitter, Instagram, Google Plus