Eventi – Musica (NeverlandInverno Concerti a ingresso gratuito@Castello Colleoni)

Eventi – Musica (NeverlandInverno Concerti a ingresso gratuito@Castello Colleoni)

NeverlandInverno
Concerti a ingresso gratuito@Castello Colleoni

Quando>> Mercoledì 16 Marzo 2011
Costi>> Ingresso gratuito
Visto su>> Segnalazione al nostro Blog
NEVERLANDINVERNO. TORNA…
Il castello di Solza è un luogo incredibile: sembra uscito da un universo tutto suo, sospeso fra antico
e contemporaneo, fra le suggestioni di un castello le cui radici si perdono nella Storia e la funzionalità
di un moderno centro culturale, fra l’informalità di un fornito bar ed il desiderio d’ascolto attento di un teatro. Un luogo che conquista. Ancor più fuori dagli schemi per la scelta, in quest’epoca in cui gli spazi di comunicazione sembrano in via di estinzione, di aprire le proprie porte a concerti ed eventi culturali tanto interessanti quanto atipici per un simile contesto.
MERCOLEDÌ 16 MARZO
Max Manfredi
Max Manfredi. Artista obliquo, giocoliere ed alchimista del dire cantando. Canzoni calibrate e vertiginose come una giostra di fine ottocento. Racconti di mare, di viaggi, città e metropoli, storie d’amore e di disincanto, schiaffi e carezze, evocazioni di scene meridiane o crepuscolari. Una musica onnivora,  meteoropatica, poeticissima. Una presenza magnetica sul palco. Un poeta della scena che, per lucidità ironica e potere visionario non ha eguali oggi in Italia. Un incantautore. Nel corso degli anni, attraverso pochi dischi e molti concerti, è nato nei suoi confronti un crescente culto, sin dalle vittorie della Targa Tenco e del Premio Recanati. Fabrizio De André lo ha definito “il più bravo„ (”Gazzetta di lunedì/Corriere Mercantile„, 23/6/1997), mentre Roberto Vecchioni ha detto di lui: “E’ un capostipite (…), è uno che ha bazzicato col romanzo, con la poesia, col dialettale, con la canzone e senza, è un capace, uno che non posso nemmeno limitare con il termine di cantautore.”
Il suo ultimo album, “Luna persa” (pubblicato da Ala Bianca Group e distribuito da Warner), ha vinto la Targa come miglior disco dell’anno nell’ambito del Premio Tenco. In precedenza il disco è stato insignito del Premio Lunezia Canzone d’Autore 2009. Contiene, fra le altre canzoni, “L’ora del dilettante„, sigla del Meeting Etichette Indipendenti di Faenza, e come bonus track “La fiera della Maddalena”, cantata con Fabrizio De André. All’uscita dell’album ha fatto seguito un lungo tour in tutta l’Italia di 70 date. Alla fine del 2008 Max Manfredi è stato inserito da Gianni Mura su “Repubblica” fra i 100 personaggi italiani dell’anno.
ILA
Cantautrice genovese giramondo, ila comincia a suonare a 17 anni durante un’occupazione
scolastica. Dopo il liceo Artistico capisce che la sua strada sarebbe stata quella musicale e si trasferisce a Milano in cerca di “fortuna”. Nel 2000, la sua prima chattata e il casuale incontro con Fabrizio Brocchieri, label manager della CinicoDisincanto, grazie al quale nel settembre 2004 esce il primo singolo “Penso troppo”.
Nel 2005, dopo l’ennesima coincidenza, conosce Paolo Filippi e Teo Marchese del Cavò Studio di
Azzano S. Paolo (BG) grazie ai quali registra il suo primo disco “MALDITESTA” che verrà pubblicato
nel 2007 e che porta in tour con la “malditesta Band” (Teo Marchese, Andy Ronchi e Teo Airoldi) tra il 2007 e inizio 2008. Un album in cui traspaiono suggestioni, grinta, la semplicità di ogni giorno e una forte voglia di musica. Una miscela di suoni dal sapore rock, pop, world e di testi visionari che hanno la sola presunzione di regalare emozioni.
A marzo 2007 Ila è protagonista a SanremOff come ospite del M.E.I. di Faenza (Meeting delle Etichette Indipendenti); ad Aprile 2007 si conquista un posto fra gli undici finalisti delle selezioni nazionali di Primo  Maggio Tutto l’Anno, vincendo, con il brano Pallottolion, il Premio EcoRadio Alla fine di Marzo 2009 esce il nuovo Ep di ila, un cd di 6 canzoni intotolato “Va tutto bene…”, prodotto dalla Tube Jam Records.Un disco più maturo, carico di testi ironici, parole volutamente taglienti e accusatorie, con un sound a volte caustico, spesso scanzonato, sicuramente teso ad un cambiamento e alla volontà di scrollarsi di dosso definizioni ed inutili etichette. 
Per ila il fine unico è quello di suscitare emozioni, sempre e comunque. Ad ottobre 2009 ila registra il suo nuovo disco, “Little world” un lavoro molto diverso dai precedenti, un filo di perle colorate, piccole canzoni nate da un soffio, tese ad illuminare una giornata, per rendere felici, impreziosito da alcune collaborazioni come Jesse Harris, Nima, Pascale Daniel e che vedrà la luce nel 2010.
PROSSIMI APPUNTAMENTI:
MARZO
Sabato 19 Marzo
MAX ZANOTTI (DEASONIKA) + La Nevicata dell’85
Sabato 26 Marzo
MAMBASSA + Caponord
APRILE
Sabato 2 Aprile
UNCODE DUELLO + Bancale
Sabato 9 Aprile
CANADIANS + Guest
Sabato 16 Aprile
ARDECORE + Guest
Sabato 23 Aprile
FABRIZIO COPPOLA + Grenouille

Leave a comment